ED CHERRY

Nato a New Haven, Connecticut, Ed si è trasferito a New York nel 1978 per suonare con Dizzy Gillespie.
Dal 1978 al 1992 ha suonato nel quartetto di Gillespie, big band e con l'orchestra delle Nazioni Unite

ha registrato il Grammy Award-winning Live at Royal Festival Hall (Enja).
Gillespie è morto nel 1993, e Cherry ha pubblicato la sua prima registrazione come leader, 'First Take' (Groovin' High).
Lo stesso anno, Ed ha registrato con il piccolo gruppo di Paquito D'Rivera che ha registrato "L'Avana" Cafe" (Chesky Records).
Ed ha anche lavorato con il compositore/sassofonista Henry Threadgill per due anni.
e ha registrato tre cd con il gruppo "Very Very Very Very Very Circus" di Henry.
Nel 1995, Cherry ha pubblicato il suo secondo progetto come artista solista, intitolato
A Second Look (Groovin' High Records).
Nello stesso periodo Ed ha lavorato con l'organista John Patton registrando tre dischi acclamati dalla critica con il quartetto di Patton: "Blue Planet Man", "Minor Swing" e "This ones for Jah'(DIW).

Dal 1997 al 1998, Cherry ha lavorato nel gruppo di jazz latino "Crisol" di Roy Hargrove, con il quale
si è esibito all'Avana, Cuba.
Durante questo stesso periodo, ha lavorato anche con il sassofonista, Hamiett Bluiett, registrando il cd di Bluiett 'With Eyes Wide Open' su Justin-Time

Nel 2001, Cherry ha girato l'Europa per la prima volta con il suo gruppo. Ha anche pubblicato il suo
cd, 'The Spirit Speaks' per l'etichetta canadese Justin Time Records, ispirato all'organista Jimmy Smith, con il quale aveva anche lavorato di recente.

Nel 2002 ha partecipato al Vodaphone Madarao Jazz festival a Madarao Giappone con il suo quartetto con il trombettista Jon Faddis.
Più recentemente, Ed ha fatto un tour con il grande organista Dr. Lonnie Smith,
registrando anche un cd acclamato dalla critica, 'In The Beginning' su Pilgrimage Records nel 2012.

Attualmente Ed ha una seconda registrazione nuova di zecca pubblicata su Posi-Tone Records. ('It's All Good' his
prima uscita nel 2012 per Posi-Tone è rimasto nelle classifiche di JazzWeek per 3 mesi) la sua seconda registrazione

per l'etichetta si intitola "Soul Tree" (data di uscita 19 febbraio 2016) con l'organista Kyle Koehler e il batterista Anwar Marshall.
A partire da questa data di pre-release, sta già raccogliendo recensioni entusiastiche.

Ed continua a lavorare a livello nazionale e internazionale; concerti, workshop, jazz club.